La vita ci fotte

paura-2-rich-visore
Adesso fra i gül del tappeto
e dietro le tende di lino,
sconfitta, nascondo il coraggio.
E tu inforni torte di fiori
e filtri tisane di bacche
con foglie di menta
e tutta la notte nei campi
raccogli cotone
per fare tendine al filet
e mi dici
non so se mi voglio svegliare domani.
.
Io mi alzo improvvisa
un floscio cappello sugli occhi
i miei passi furiosi maldestri
intorno al tuo fuoco io ballo
e urto gli spigoli secchi
inciampo domande
e lancio le mani lontano dal cuore
in strette spirali di danza
urlo mantra e rabbia feroce
che sbatte le ossa
e grido più forte
.
cazzo cazzo cazzo
la vita ci fotte!
.
Tu mi dici sorpresa, con gli occhi
che ti tagliano il viso
finirà come deve finire
e non smetti il filet per far le tendine
e sorridi.
.
E io, in un angolo buio
mi vomito gli occhi e il cuore.
.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...