Un due tre… stella

un-due-tre-stella-moldova
Ecco, facciamo che eravamo
nel maggio dei gerani
e che ti aspettavo nei soliti gesti 
e ridevamo
e c’era cielo per guardare in alto.
E poi, facciamo che tu
non eri morta 
_ lo sai, ci casco ancora _
e che non ero io
faccia al muro
in questo gioco balordo
ad aprire gli occhi di colpo
_ Un due tre… stella! _
.
e non trovarti più.
.

.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...