L’ordine diverso delle cose

magritte_la_memoria-2

La memoria è privilegio e demone
che nega il mutamento.
Mi difendo dai ricordi con altri
incontri, con l’ordine diverso delle cose
e nell’esilio dei sensi mi sdoppio
faccio posto al neutro, taglio voci

ma all’improvviso
il metodo m’inganna

ritornano emozioni, amori mancati
per un soffio, nostalgie d’Africa.
A un passo dal vero s’attarda
la notte, guardo dentro il buio
e s’accendono le Pleiadi.
I desideri fanno cadere le stelle.

.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...